Spaghetti & Structures

3a Secondaria

Seconda edizione di ‘Spaghetti & Structures’: come applicare le materie scientifiche (Matematica e Fisica) ad un caso reale. 

Scopo del laboratorio è stato quello di costruire una struttura funzionale, in piccola scala, realizzata con spaghetti e colla, esteticamente gradevole e in grado di resistere a un carico assegnato, con due principali obiettivi: minimo peso e massima portata.
Un progetto decisamente appassionante per far comprendere agli studenti in modo giocoso, ma estremamente efficace, il comportamento delle strutture sotto l’azione di un carico via via crescente, fino a rottura.

Dopo una serie di lezioni sia teoriche che empiriche di Statica e Meccanica delle Costruzioni e sul funzionamento delle forze, i ragazzi, divisi in gruppi e guidati dai loro docenti, Prof.ssa P. Mattuzzi e Prof. P. Cavalleri, si sono misurati nella costruzione di un modello in scala di un ponte con sbalzo di 31 cm. che, utilizzando “140 g. di comuni linguine saldate fra di loro con semplice colla, potesse sopportare un carico di almeno 4 KG.: non una stranezza, ma una vera competizione tra i team della classe.
Tecnologia in azione, dunque, e la mente dei nostri studenti di 3° Secondaria messa alla prova in una vera sfida alle leggi della fisica e della gravità.

La gara è stata impegnativa e tantissimi ragazzi, caricando di entusiasmo e passione … il loro ponte. hanno raggiunto l’obiettivo, ma il primo team classificato è andato ben oltre e, a fronte di una struttura di 137 g., è giunto a un peso sopportato di 14 KG.: 100 VOLTE il peso della struttura stessa!

Dietro a un progetto così interessante e originale, c’è sicuramente un complesso lavoro di ideazione e progettazione, ma anche un forte allenamento a fare squadra e costruire, anche gli uni per gli altri, qualcosa … di solido e resistente..